Minori Disabili

 

Nell'ambito dei minori con disabilita' il GRT, all'interno del progetto "Sviluppo delle attivita' in favore dei bambini vaganti nella strada in Nepal, attraverso il potenziamento delle Organizzazioni di base CBR in Bhaktapur in collegamento con il CWIN in Kathmandu" , ha stretto una collaborazione con il CBR, una ong locale. 

Il CBR, avendo la possibilita' di muoversi su tutto il territorio andando di casa in casa, ha potuto fornire alle famiglie gli strumenti per la riabilitazione a domicilio e alle scuole gli strumenti per seguire gli inserimenti.

Nella creazione di supporti tecnici per la disabilita', CBR ha sempre cercato di utilizzare quanto piu' possibili materiali a basso costo reperibili nel Paese, garantendo cosi una sostenibilita' nel tempo. Al termine di questo progetto GRT ha mantenuto un rapporto costante con CBR sostenendolo in alcune situazioni specifiche con contributi privati e e col sostegno dei propri consulenti. 

Beneficiari

 

Questo progetto, implementato da GRT e CBR,  ha avuto come target principali i bambini nepalesi disabili. 

Fondi

 

Image result for ministero degli affari esteri logo

Minori in difficoltà

 

La strada e' un percorso formativo per molti bambini e allo stesso tempo rappresenta un contenitore ampio e fascinoso ma spesso terribile.

Questa e' la realta' dei bambini di strada in Nepal, Romania, Nicaragua, Somalia, ma anche delle grandi citta' europee, con i loro bambini stranieri non accompagnati.

Quello che GRT propone e' un incontro sui diritti e i desideri dei bambini prima ancora che una proposta riabilitativa. 

Nepal

In Nepal GRT si e' occupato prevalentemente di minoranze etniche e minori in difficolta', portando avanti numerosi progetti con partners locali. Allo stesso modo pero', considerate le necessita' del Paese, si e' anche cercato di affrontare tematiche quali la violenza sulle donne e la tratta di essere umani, prevalentemente donne e bambini, lavorando sulle condizioni che portano le vittime ad essere tali, come ad esempio la poverta' estrema, la disgregazione familiare, la violenza domestica o la discriminazione di genere. 

GRT ha poi sostenuto il Nepal durante il tragico terremoto che ha colpito il Paese nel 2015 oltreché aver continuamente sostenuto il progetto HelpLine per la difesa dei diritti dei bambini nella loro quotidianita', con particolare attenzione ai loro contesti di vita: famiglia, comunita' e scuola.