Collegandoci all’intervento in Salute Mentale che stiamo portando avanti in Somalia e ai collegamenti già avviati da tempo con le strutture psichiatriche territoriali del circondario di Nairobi, pensiamo importante occuparci di persone in difficoltà in Kenya. Immaginiamo una nostra presenza nei campi profughi di Somali in Kenya.


Abbiamo contatti con l’Associazione Koshis, associazione di ex pazienti psichiatrici che si è costituita nell’intendo di dare aiuto a persone in difficoltà, anche in fase acuta, che accoglie in alloggi protetti o attraverso ospitalità temporanea nelle case dei soci dell’associazione. In questo momento ci è stato richiesto appoggio per un progetto a sostegno delle donne in difficoltà e che hanno subito violenze. Riteniamo importante sostenere questo gruppo, che non richiede grossi interventi, ma che, attraverso piccoli ed equilibrati contributi è in grado di fare cose importanti.

Lascia un commento
 
copyright2006