Le attività che abbiamo realizzato

Le attività che abbiamo realizzato in Italia hanno seguito un percorso parallelo alle attività all’estero. Le tematiche affrontate in questi anni sono le seguenti:

Attività formative: temi della cooperazione, aggiornamenti professionali, metodologie delle relazioni transculturali. Seminario itinerante di Antropologia, Seminario di studio ”Nuove Frontiere della Cooperazione” in collaborazione con la Fondazione Feltrinelli, Ricerca psicoantropologica sugli extracomunitari africani a Milano, corso mediatori linguistico culturali, corso per insegnanti sulle problematiche dei Nomadi. Corso di sostegno ai genitori della scuola dell’obbligo di un quartiere di Milano, Corso su cultura, arte e problematiche sociali con la Cooperative Percorsi di Rho.

Attività di confronto culturale: incontri con poeti, scrittori, politici, uomini e donne impegnati nella società civile. Centro sociale Garibaldi: presentazione alla cittadinanza delle etnie di minoranza, la loro storia, la loro cultura, le loro problematiche migratorie e le loro vicende nei Paesi di origine.

Messa a disposizione delle competenze culturali e tecniche per migliorare i Servizi esistenti sul territorio in favore degli stranieri in difficoltà: collaborazione con associazioni e cooperative milanesi, servizi psichiatrici, associazioni di extarcomunitari.

In particolare nella zona 2 di Milano, abbiamo collaborato con i CAG pubblici e privati della zona, offrendo ai ragazzi attività capaci di far emergere desideri di percorsi espressivi e potenzialità utili alla loro evoluzione ed autonomia. In questo percorso ha iniziato a svilupparsi all’interno del GRT la sezione giovanile “Tutti sopra un cielo - TS1C”, che ha significativamente partecipato al Progetto Incontrati quasi per caso contribuito dalla Fondazione Alta Mane Italia, dalla Chiesa Evangelica Valdese OPM e da Privati (ditta Spal Automotive), progetto in consorzio con Parada Italia.

Sempre nell’ambito di questo progetto abbiamo iniziato un percorso con i ROM e SINTI di Milano, in collaborazione con la consulta. Siamo stati intensamente presenti con i bambini e adolescenti del campo di Via S. Dionigi, attraverso attività creative.


Cosa stiamo facendo

Prosegue l’impegno del GRT con le associazioni di zona 2, che si concretizza nella partecipazione al progetto consortile POPOLANDO – MI, nell’ambito del quale stiamo strutturando una collaborazione con il Naga Har.

Proseguiamo il nostro impegno con i ROM. Questo è un importante ambito di presenza e riflessione. La precarietà del campo e dei campi in generale, sottoposti all'ideologia dello sgombero come "soluzione finale" ci obbliga ad una duttilità ed itineranza di intervento capace di ricompattare gruppi e prospettive.

Il GRT sostiene il consolidamento del gruppo Tutti Sopra un Cielo, che raccoglie sotto un unico cappello i giovani che in questi anni si sono impegnati nei progetti artistici, proponendo laboratori artistici di pittura, scultura e arti visive, e iniziative interattive (pittura, scultura, arti visive, danza, musica, odori e sapori), coinvolgendo diversi mondi culturali, con lo scopo di creare nuove metodologie d’interazioni artistiche con il pubblico di tutte le età e sensibilizzare i giovani a valorizzare la propria cultura e rispettare l’altrui.


Cosa vorremmo fare

È nostra intenzione proseguire il lavoro con i campi ROM e con il Naga Har.

Il GRT, sta partecipando alla fase di elaborazione di un progetto di contrasto alle violenze di genere nella comunità straniera a Milano. Si prevede la realizzazione del progetto attraverso la partecipazione in rete di Associazioni e servizi che già sul territorio si occupano della problematica: Compagnia Itinerante scarl sociale, CPS zona 11, l'associazione Ethnos e GRT. Sono previste azioni di sostegno psicologico a vittime di violenze, accompagnamenti alle reti formali e informali di sostegno, e lavoro di sensibilizzazione comunitaria. Il progetto verrà coordinato dalla scarl sociale Compagnia Itinerante, al GRT verrà affidato il lavoro di animazione comunitaria e di ricerca sulle questioni culturali legate ai processi migratori che determinano le violenze di Genere.

Siamo aperti al collegamento con Associazioni e Cooperative e servizi rivolti al disagio sociale a Milano, per offrire supporto nel confronto con la diversità culturale e cercare insieme la ricchezza di questo confronto.


Lascia un commento
 
copyright2006
Gruppo per le Relazioni Transculturali - C.F. 80120910155 - Bilancio 2015 | Consiglio direttivo
donato da